Parassiti nel corpo umano: sintomi e trattamento

sintomi di parassiti nel corpo

I parassiti sono frequenti "residenti" nel corpo umano: si nutrono dei suoi tessuti e cellule, usando le sue vitamine e i suoi succhi, che dovrebbero andare al lavoro degli organi e dei sistemi interni. Allo stesso tempo, il corpo stesso è avvelenato dai prodotti di scarto dei parassiti: come identificarli nel tuo corpo e come trattarli?

Come capire che ci sono parassiti nel corpo di bambini e adulti?

I principali sintomi della presenza di parassiti nel corpo umano sono:

  • Allergia
  • Problemi di peso
  • Dolore alle articolazioni e ai muscoli
  • Gas e gonfiore
  • stipsi
  • Diarrea
  • brutta pelle
  • disturbi immunitari
  • Infiammazione delle vie aeree
  • Fatica cronica
  • Nervosismo
  • Disturbi del sonno

In questo caso, si possono distinguere i seguenti principali segni di invasione parassitaria:

  1. Innanzitutto questoproblemi con l'apparato digerente- questa è stitichezza o indigestione, che si manifesta come diarrea, eccessiva formazione di gas e gonfiore del peritoneo.
  2. In virtù didanni agli organi interni e ai sistemi- le articolazioni iniziano a disturbare, i muscoli si infiammano e il peso corporeo diminuisce bruscamente senza una ragione apparente.
  3. Si mostramalfunzionamento del sistema nervoso- disturbi del sonno e aumento del nervosismo, stanchezza cronica con minimo stress.
  4. Sotto l'influenza di parassitiil livello di immunità diminuisce, che si manifesta in costanti raffreddori e SARS, esacerbazione di malattie croniche.
  5. mostrarsi eproblemi di pelle- eruzioni cutanee e focolai di infiammazione, prurito e altre reazioni cutanee e allergiche indicheranno indirettamente la presenza di microrganismi parassiti nel corpo.

Segni di elmintiasi

L'elmintiasi può procedere condizionatamente sia in forme acute che croniche - ognuna di esse ha i suoi sintomi. Quindi nella fase iniziale, i segni di invasione parassitaria si manifestano non solo come i sintomi sopra descritti, ma sono anche accompagnati da:

  • Un aumento della temperatura del pazientecorpi senza motivo apparente fino a 38, 5–39 gradi.
  • Attacchi del patologicodolori muscolari e articolari.
  • Eruzioni cutanee ed esacerbazione di malattie allergicheaccompagnato da prurito e lacrimazione, naso che cola.
  • Convulsionimal di testa e disturbi del sonno.
  • Anche preoccupatosensazioni di prurito e disagio nell'ano e nell'ano.
vermi nel corpo umano

Se il processo patologico diventa cronico, tali sintomi scompaiono e sono quindi erroneamente percepiti dal paziente come una normalizzazione delle condizioni generali del corpo. Questa è un'illusione e gli organismi, parassitizzando, roderanno le pareti, colpendo il tratto gastrointestinale e provocando emorragie interne, formando neoplasie cistiche e provocando necrosi del fegato grasso, intossicazione da prodotti di scarto, fino alla morte.

Tipi di analisi

Se sospetti un corso di invasione parassitaria, dovresti visitare uno specialista in malattie infettive o un pediatra e sottoporti a un corso diagnostico. Dopo aver ricevuto i risultati degli studi di laboratorio e strumentali, viene prescritto un corso di trattamento.

come i parassiti colpiscono il corpo

Quindi i test più comuni che i medici chiamano:

  • Studio di laboratorio delle feci- in questo caso oggetto di ricerca è la presenza al loro interno di larve di parassiti, o delle stesse forme parassitarie o dei loro singoli frammenti. L'analisi presentata ci consente di identificare molte forme parassitarie che colpiscono l'organismo, ma è considerata la più efficace in relazione a quelle che parassitano nel tratto gastrointestinale.
  • Raschiamento per enterobiasi. Aiuta a rilevare la presenza nel corpo di ossiuri che parassitizzano nel tratto gastrointestinale e depongono le uova nell'ano e nel perineo. Tale analisi è prescritta per tutti i bambini che frequentano la scuola o l'asilo, nonché per gli adulti con la comparsa di sintomi come prurito all'ano, deterioramento del sonno e perdita di peso senza motivo apparente, irritabilità e perdita di peso.
  • Chimica del sangue. Consente di identificare nel corpo i prodotti dell'attività vitale e il decadimento di forme parassitarie, tossine e veleni, da essi rilasciati nel sangue. Quando viene colpito da un'invasione parassitaria, il sistema immunitario reagisce con il rilascio di anticorpi nel sangue, un aumento dei livelli di immunoglobuline. In particolare, tengono conto di indicatori come l'emoglobina: i suoi indicatori saranno ridotti e il livello dei leucociti, i cui indicatori aumentano.

Paziente secondo necessitàinviato per ecografia o raggi X- questi metodi diagnostici hardware consentono di identificare i focolai di accumulo di forme parassitarie.

Metodi di trattamento

Quando viene confermata un'invasione parassitaria, viene prescritto un ciclo di trattamento, costituito da più fasi e che prevede l'uso dei seguenti metodi.

diagnosi di parassiti intestinali

All'inizio viene eseguito un ciclo di terapia farmacologica con composti antielmintici: la scelta dell'uno o dell'altro farmaco dipende dal tipo di invasione parassitaria diagnosticata nel paziente.

Secondo i medici, per un corso generale di terapia e una prevenzione complessa, possono essere prescritte varie formulazioni di farmaci che espellono i parassiti dal corpo.

Dopo la soppressione dell'attività vitale delle forme parassitarie nel corpo, il compito è purificare gli organi interni e i sistemi dai prodotti dell'attività vitale dei parassiti. Molto spesso in questa fase vengono utilizzati vari rimedi omeopatici con una composizione naturale.

Anche la medicina tradizionale svolge un ruolo importante nella lotta contro i parassiti: molte erbe e piante, a causa dei loro composti attivi e oli essenziali, hanno un effetto dannoso sulle larve e sugli adulti dei parassiti. I rimedi popolari antielmintici così riconosciuti sono considerati semi di zucca e aglio, aneto o un decotto di assenzio.

Se necessario, può essere utilizzato anche un corso regolare di ozonoterapia: la miscela somministrata aiuta a rimuovere l'intossicazione generale del corpo e ad accelerare il ripristino degli organi e dei sistemi interni, rafforza e rafforza il sistema immunitario.

In alcuni casi, i medici possono ricorrere all'intervento chirurgico per rimuovere tempestivamente i focolai di accumulo di forme parassitarie.

Prevenzione

Rimuovere i parassiti dal corpo è un processo lungo e complicato, quindi è urgente la questione di una prevenzione tempestiva e sufficiente, poiché non è sempre possibile assumere farmaci forti ogni volta. Pertanto, è indicato di osservare una serie di misure preventive:

  1. Lavare con le mani insaponatedopo il bagno e prima dei pasti.
  2. Se ci sono animali in casa -utilizzare antisettici con antisettici.
  3. È sempreesporre pesce crudo e carnesufficientetrattamento termico.
  4. Non trascurareregole di igiene intima.

Essere costantemente in una squadra, sia al lavoro che a scuola, a volte aumenta il rischio di infezione. Pertanto, è così importante osservare le precauzioni necessarie e l'igiene personale.